Nuovi corsi per operatore sociosanitario (OSS)

In arrivo in Veneto in arrivo 138 nuovi corsi per operatore sociosanitario.

Li prevede la delibera della giunta regionale 1124, che approva l’Avviso pubblico per la presentazione di progetti formativi per Operatore Socio Sanitario, cioè chiede agli enti di formazione di candidarsi a gestire questi corsi.

Secondo la Regione, il fabbisogno di operatori qualificati per il sistema socio-sanitario veneto, pubblico e privato,  è di oltre 4.100 persone.

Ecco il dettaglio dei corsi previsti

L’Avviso prevede due tipologie di corso:

  1. intensivo, dura da 6 a 8 mesi
  2. estensivo, dura da 9 a 18 mesi

Prevede 480 ore di formazione e 520 di tirocinio

Le 520 ore di tirocinio sono così divise:

  • 150 ore in ospedale e/o in ospedali di comunità, unità riabilitative, hospice
  • 170 ore in strutture per anziani: case di riposo, Rsa, centri diurni
  • 200 ore in 2 diverse strutture e servizi delle aree disabilità, integrazione sociale e scolastica, assistenza domiciliare, salute mentale.

Le 480 ore di formazione possono comprendere formazione a distanza (FAD) asincrona per un totale di 205 ore complessive

I corsi sono divisi in tre cicli:

  1. test di ammissione il 2 ottobre (Festa dei Nonni), avvio delle lezioni entro il 20 dicembre
  2. test di ammissione il 15 gennaio, avvio delle lezioni entro il 31 marzo
  3. test di ammissione il 15 aprile, avvio delle lezioni entro il 30 giugno

COSTI

Costo massimo: 1800 euro

La Regione ipotizza di sostenere, in particolare a favore di soggetti disoccupati o inoccupati, la partecipazione al
percorso formativo per OSS attraverso l’erogazione di un voucher formativo individuale.

Lascia un commento