Meduna di Livenza. Monica Tonon è la nuova direttrice della casa di riposo Casa Albergo Rusalen

Argomento:
Provincia:

Il Gazzettino, 6 maggio 2022

MEDUNA DI LIVENZA Con decreto del sindaco è stata nominata lunedì la nuova direttrice della casa di riposo Casa Albergo Rusalen. Si tratta della commercialista Monica Tonon, 39 anni originaria di Conegliano, residente a San Vendemiano. «L’abbiamo scelta poiché competente e con un curriculum notevole» ha spiegato il sindaco Arnaldo Pitton. Tonon è una professionista con pluriennale esperienza di consulenza fiscale e societaria. Ha già lavorato alla Casa Tomitano Boccassin di Motta. È ancora oggi curatore fallimentare al tribunale di Treviso. Ha lavorato per Piave Servizi. Ma non si tratta di una nomina solo formale, perché il futuro della casa, e nello specifico dell’ampliamento della struttura, è l’obiettivo primario dell’amministrazione comunale. Se ne parla almeno da una decina d’anni ma oggi questo traguardo sembra ancora più ostico che in passato. Lo spiega Pitton: «Come amministrazione lavoreremo fianco a fianco con la nuova direttrice per trovare la definitiva soluzione al problema dell’ampliamento della struttura. Infatti a febbraio è stato pubblicato in gazzetta ufficiale il nuovo piano di gestione rischio alluvioni valevole fino al 2027, che blocca di fatto gli ampliamenti, le ristrutturazioni e riqualificazioni di immobili, oltre al cambio di destinazione d’uso». Ricorda Pitton: «All’interno del piano ci sono molti dubbi di valutazione, e molte opere di messa in sicurezza idraulica non sono state recepite dal documento. Il problema è che con il nuovo piano, la gran parte del territorio è classificato come area a rischio elevato di pericolosità in caso di alluvioni. Impossibile così un ampliamento». La qual cosa renderebbe nebuloso il futuro della struttura. «Abbiamo aperto un tavolo di confronto con i sindaci del territorio e ci siamo attivati con professionisti del settore idraulico. Tuttavia il miglioramento del nuovo piano rimane un passaggio esclusivamente politico». E dunque? «Non parlo di responsabilità, segnalo solo la volontà di risolvere un problema stringente. Attendo quanto prima una riunione tra sindaci».

Articoli di rassegna correlati