Fara. Trasporto delle persone con disabilità, il Comune stanzia 3.475 euro per le famiglie

Argomento:
Provincia:

Il Giornale di Vicenza, 4 dicembre 2022

Favorire la regolare frequenza scolastica dei bambini e ragazzi che hanno qualche disabilità certificata e, più in generale, il loro diritto alla studio contribuendo economicamente al trasporto scolastico. È la decisione presa dall’amministrazione comunale di Fara che ha concesso un contributo economico che vada a coprire i costi del servizio di trasporto scolastico in favore di alunni disabili che frequentano la scuola dell’infanzia, le elementari e le medie, anche con sede fuori dal territorio comunale, nell’anno scolastico 2022-2023. L’importo del contributo da riconoscere sarà calcolato in maniera forfettaria su base chilometrica secondo le tabelle Aci vigenti. La giunta, che ha a disposizione per questo bando 3.475 euro, ha deliberato di riconoscere per ogni domanda una cifra massima di 500 euro, denaro che andrà a coprire in tutto o in buona parte i costi del servizio di trasporto scolastico. Una volta ricevute le varie istanze, che verranno collocate in ordine crescente in relazione alla gravità della disabilità del richiedente, sarà poi il Comune a procedere alla loro istruttoria e alla formazione della graduatoria. In caso di parità, verrà data priorità al richiedente con l’attestazione Isee dal valore più basso. E in caso di ulteriore parità l’ordine sarà stabilito sulla base della data di ricezione della domanda che deve essere presentata all’ufficio segreteria entro le 12 del 19 dicembre. L’istanza può essere consegnata a mano, mezzo raccomandata o per posta elettronica certificata pec. Per informazioni contattare il Comune.

Articoli di rassegna correlati